In uno degli spazi più prestigiosi di Firenze “Biblioteca San Giovannino dei Padri Scolopi”, Eduservices mette a disposizione l’innovativa Sala Multimediale BSG nella quale poter organizzare diverse tipologie di servizi per eventi di ogni genere.

La Sala Multimediale BSG è dotata di 99 posti a sedere, schermo di grande dimensioni (3X2 m) e proiettore ad alta capacità espositiva. La storica location, e la sua collocazione nella suggestiva cornice del Centro Storico di Firenze, costituisce una grande opportunità per ogni tipo evento.

La Sala Multimediale BSG si presta infatti ottimamente ad accontentare ogni diversa esigenza. Eventi aziendali, convention, conferenze, festival cinematografici, congressi,  meeting, sfilate ed anche aula per le lezioni. Eduservices mette a disposizione quindi la possibilità di customizzare in base alla diverse richieste e di personalizzare l’ambiente per come richiesto.

Evento già organizzato: Festival Cinematografico Film Spray (http://www.filmspray.org/)

leggi la storia del Complesso di San Giovannino dei Padri Scolopi

Il complesso di San Giovannino degli Scolopi, nel quale ha sede Eduservices,  fa parte di una struttura la cui origine è datata anno 1351.

Annesso al complesso, sito a 50 metri dal Duomo e di fronte alla Basilica di San Lorenzo, vi è infatti la Chiesa di San Giovannino degli Scolopi.

Sul luogo dell’attuale Chiesa esisteva fin dal 1351 un piccolo oratorio dedicato a San Giovanni Evangelista che fu costruito su volere di Giovanni di Landogori dei Ciampelli . Giovani di Landogori  dei Ciampelli era un cittadino fiorentino che per testamento donò 4000 fiorini d’oro per la costruzione di tale oratorio.

Nel 1557 su interessamento del Granduca di Firenze Cosimo I, che ricevette il consenso dal pontificato, l’ufficiatura dell’oratorio fu affidata ai Padri Gesuiti.

Bartolomeo Ammannati, architetto di corte, progettò nel 1579 sia il collegio che quella che è l ’attuale Chiesa che venne progettata ispirandosi alle chiese gesuitiche romane. Mentre la costruzione del Collegio procedi speditamente,  lavori della Chiesa subirono vari rallentamenti e si conclusero nel 1661 grazie all’intervento di Alfonso Parigi il Giovane che porto il suo contributo conclusivo. Nel 1665 la volta della chiesa fu affrescata da Agostino Veracini.

Allo stesso si deve la copertura a volta, il completamento della facciata della chiesa in pietra serena.

Nel 1756 Leonardo Ximenese fondò all’interno della struttura l’annesso Osservatorio Ximeniano, oggi centro di osservazione meteorologica e sismologica

Nel 1775 subentrarono i Padri Scolopi che vi trasferirono le loro scuole  e nel 1836, col consenso di Leopoldo II, incorporarono il Palazzo Martelli e rinnovarono la facciata della chiesa.

Eduservices ha a sua disposizione una parte di tale complesso. Già nella portineria di Eduservices sita al pian terreno potrete osservare uno dei quadri famosi siti all’interno del complesso: l’adorazione della Croce di S.Elena del famoso pittore Tommasso Bizzelli. Al primo piano del complesso vi è la famosa biblioteca di San Giovannino dei Padri Scolopi , al secondo piano vi è l’ufficio di Eduservices. Il terzo è invece destinato alla Guest House. Da ognuno dei piani le luminose finestre si affacciano sulla Basilica di San Lorenzo.